Le Notizie | Fisco

Entro il 16 giugno deve essere versata la prima rata dell’IMU e della TASI dovuta per il 2017.

Viene posticipato dal 31 maggio al 12 giugno 2017 il termine di trasmissione dei dati delle liquidazioni periodiche IVA relativi al primo trimestre del 2017.

All’annuncio del vice ministro dell’Economia Casero di un provvedimento direttoriale che preveda la possibilità di inviare i dati entro il 10-15 giugno senza l’irrogazione di alcuna sanzione fa seguito ora la conferma della direttrice dell’Agenzia delle Entrate, Rossella Orlandi.

Nella circolare n. 16/E del 2017, l'Agenzia delle Entrate ha esaminato la riforma delle sanzioni applicabili in caso di errata applicazione del reverse charge nelle operazioni esenti, non imponibili e non soggette ad IVA.

Regole specifiche sono dettate per i contribuenti con contabilità separate, i contribuenti con contabilità presso terzi, i curatori fallimentari e i commissari liquidatori, enti o società che aderiscono alla procedura della liquidazione dell’IVA di gruppo, i contribuenti con operazioni straordinarie e i soggetti non residenti