Le Notizie

La Manovra correttiva ha esteso l’ambito di applicazione dello split payment, con riferimento alle operazioni “per le quali è emessa fattura a partire dal 1° luglio 2017”.

Imprese e professionisti possono retribuire le prestazioni di lavoro occasionali o saltuarie di limitata entità utilizzando il contratto di prestazione occasionale “PrestO”.

Si approssima il consueto appuntamento dei datori di lavoro con il versamento dei contributi sulle ferie non godute dei propri dipendenti.

Con l’approvazione definitiva della Manovra correttiva 2017, trovano conferma una serie di misure quali l’estensione dello split payment, la rottamazione delle liti tributarie pendenti e i nuovi adempimenti sulle locazioni brevi. Accanto alle conferme, però, anche molte novità, introdotte nel corso dell’iter di conversione: tra queste il dietrofont sulla stretta ACE, la nuova web tax transitoria, l’introduzione degli indici sintetici di affidabilità fiscale (ISA) e la nuova disciplina sul lavoro occasionale.